Una to do list ti salverà

To-do-list_1•••

Hai mai sentito parlare della teoria del Ciclo di vita? È una branca della Psicologia dello sviluppo che analizza tutte le fasi della vita in base alla convinzione che ogni esperienza, dalla più semplice alla più complessa, dalla più allegra alla più luttuosa, se viene vissuta come un’opportunità ti dà la possibilità di superare tutte le sfide che ti si presentano davanti

•••

Sfida. Opportunità. Sviluppo. Non credi che siano tre parole che se messe insieme funzionano a meraviglia?

•••

Eppure certe volte le sfide ti opprimono, ti allarmano, ti sembrano più grandi di te. Quello che ti spaventa è il cambiamento. Magari senti l’esigenza fortissima di rinnovarti, non ti ritrovi più dentro quello che fai ogni giorno, perfino gli spazi che vivi non ti rispecchiano più, eppure l’idea di separartene ti fa mancare l’aria. 

•••

Quando mi capita, e sto parlando anche di sfide banalissime e quotidiane, non solo di quelle grandi e difficilissime da superare, io mi rifugio nelle liste. Suona un po’ come se io fossi il protagonista di “Alta fedeltà” di Nick Hornby… ma in realtà per me le to do list hanno moltissimo a che vedere con le sfide della vita, le opportunità di cambiamento e la crescita, lo sviluppo appunto.

•••

Se hai un obiettivo, un desiderio, un dovere, qualcosa che ti proponi di raggiungere, una sfida che ti spaventa perché ti sembra troppo lontana, grande, difficile da raggiungere, perché non provare a spacchettarla in step più piccoli e “affrontabili”?

•••

La to do list serve proprio a questo. Cosa devo fare per raggiungere il mio obiettivo, superare la mia sfida ed evolvermi, rinnovarmi, crescere? Prima scriverò una lista di tutto ciò che serve alla rinfusa e poi proverò a mettere le singole azioni in ordine cronologico

•••

Questo servirà a esorcizzare la mia paura e rendermi più sicura di me? Non saprei, perché non sono una psicologa, ma per me funziona.

•••

Inoltre, in quanto stationery lover, adoro le to do list in generale, proprio in quanto oggetti. Quella che vedi nella foto l’ho fatta per me stessa ed è in pieno stile LaTuaMomis. Ne ho una per ogni ambito della mia quotidianità: casa, lavoro, salute… svago. Sì svago. Perché il self-care è un ambito prezioso che ha bisogno di essere salvaguardato e cosa meglio di una to do list può aiutarti a farlo?

•••

L’unico pericolo è quello di restarci male se non riesci a spuntare nemmeno una delle cose che pazientemente hai messo nella tua to do list e appeso in bacheca. Il segreto è quello di non essere troppo severa con te stessa. Stiamo parlando di sfide e opportunità. Datti il tempo necessario per superarle e affrontale senza giudicarti troppo. Il fallimento è contemplato.

•••

Cosa ne pensi? Anche tu usi le liste per affrontare le tue sfide piccole o grandi che siano? Quali usi? Come le preferisci? Scrivilo nei commenti, ne parleremo insieme!

•••

No Comments

Inserisci un Commento: