Un tè con le amiche: il potere della condivisione

Porta bustine da tè

•••

Avete presente quei momenti in cui vi sentite sole ad affrontare le difficoltà del quotidiano?

•••

Quando vi assale la stanchezza, quando non riuscite più a gestire gli imprevisti, a incastrare i tempi di tutti, a dominare le liste di cose da fare?

•••

Quei momenti in cui vi guardate allo specchio e vi rendete conto che c’è una ruga in più che non avevate mai notato? Quegli attimi in cui avreste solo voglia di mollare e andare in vacanza a sdraiarvi su un’amaca e schiacciare anche solo un semplice pisolino di 10 minuti proprio quando tutti invece, in ogni ambito, hanno bisogno di voi e della vostra lucidità?

•••

Ecco, sto parlando proprio di questo tipo di sensazioni.

•••

E ovviamente so anche benissimo che non si può scappare in un isola deserta a stendersi su un’amaca. Che bisogna restare lucide e afferrare con le mani gli imprevisti, affrontare con forza la stanchezza e alla fine dominare le nostre liste di cose da fare, in ogni ambito.

•••

Che si tratti di figli piccoli che prima si ammalano poi tornano a scuola per un giorno e poi si riempiono di pidocchi impegnandovi in intense sessioni di ricerca lendini.

•••

Che si tratti di impegni di lavoro super urgenti dell’ultimo minuto (sono sempre tutti urgenti e dell’ultimo minuto…) che vi costringono a restare in ufficio in orari del tutto insoliti.

•••

Che si tratti di panni che si accumulano perché fuori c’è l’uragano e piove ininterrottamente e voi non avete l’asciugatrice e dovete pur mettervi qualcosa addosso e così usate i termosifoni, il phon o il forno per far asciugare un calzino alla volta. Ecco, c’è bisogno di voi, sempre, h 24.

•••

Quando per un secondo alzo la testa dal fluire delle giornate senza fine mi rendo conto che una delle cose che mi salva in questi momenti è la condivisione. Stare insieme ad altre donne che come me vivono questo perenne stato di inadeguatezza e rincorsa, farsi una chiacchiera e scambiarsi vissuti, saperi, competenze, ricordi, trovo che abbia un potere salvifico. E niente mi consola di più che la condivisione di un tè caldo o una tisana quando sono con le mie amiche.

•••

In certi momenti, lo ricordo perfettamente, il tè caldo con le amiche mi ha consolato, rafforzato, pacificato come nient’altro al mondo. Il gesto semplice di qualcuno che si prende cura di te offrendoti una piccola consolazione. Di qualcuno che si alza e mette su l’acqua per tutte. Di qualcuno che ti ascolta mentre quel liquido bollente si trasforma in infuso. Ecco, per me questo rituale porta con sé il valore della condivisione vera.

•••

Ed è uno spazio-tempo che va difeso e preservato anche quando sembra impossibile trovare il tempo per dedicarcisi. Perché poi vi sentirete più forti. Come quando prendete una boccata d’aria prima di ributtarvi sott’acqua.

•••

Questo mi ha fatto pensare che poteva essere utile creare qualcosa che rendesse questo momento di condivisione ancora più unico. Qualcosa di pratico ma anche bello. Quindi ho pensato a un set di portabustine da tè che porto sempre con me quando vado a trovare le mie amiche. E dentro ci sono le mie tisane preferite che adoro selezionare con cura e offrire alle altre per fargliele provare. È un modo per prendermi cura di loro e di questo momento irrinunciabile di condivisione senza il quale sarebbe tutto un po’ più buio.

•••

E voi? Anche voi amate la condivisione? Anche voi trovate che il tè con le amiche sia un rituale da difendere e preservare? O preferite gustare la vostra tisana o il vostro tè da sole per prendervi un meritato momento di pausa? Scrivetelo nei commenti. Ne parleremo insieme!

•••

No Comments

Inserisci un Commento: