Preparare i disegni per un timbro fai da te: 5 consigli utili

Blog disegno

•••

Come si fa a preparare i disegni per un timbro fai da te?

•••

In passato ho pubblicato una serie di articoli su come intagliare timbri.

•••

Questa tecnica artigianale rimane a tutt’oggi la mia preferita perché mi consente di esprimere al meglio la mia creatività, ottenere stampe con uno stile tipografico molto vicino al mio background editoriale e contemporaneamente rilassarmi mentre la pratico.

•••

Intagliare un timbro è un’attività che ti mette in contatto con te stesso, lascia fluire il tuo spirito creativo attraverso il corpo e ti permette di ottenere risultati espressivi sorprendenti se hai la consapevolezza di ciò che vuoi esprimere. Ma, appunto, tutto parte da un esercizio di consapevolezza. Dal saper “vedere” il risultato finale ancor prima di aver iniziato a sederti alla scrivania o al tavolo da lavoro. Tutto parte da un esercizio interiore di progettazione.

•••

E nelle sue prime fasi, questo esercizio di progettazione ha bisogno di disegni. Tanti disegni.

•••

Ma come si fa a preparare i disegni per un timbro fai da te? Ecco i miei 5 consigli utili per farlo in modo semplice.

•••

1. Pensa alla destinazione della stampa che vuoi ottenere.

•••

A cosa servirà il timbro che stai per intagliare? Sarà la decorazione di un biglietto? Si trasformerà in un piccolo quadro? Diventerà il tuo ex libris? Lo regalerai a qualcuno? Questa prima fase di brainstorming ti servirà a capire innanzitutto le dimensioni di ciò che andrai a intagliare (elemento fondamentale per tutta una serie di fattori) e poi anche il tipo di risultato che desideri ottenere.

•••

2. Fai una serie di schizzi preparatori.

•••

Disegnare, disegnare, disegnare. In questa fase gli schizzi preparatori sono fondamentali. Anche se sono veloci, imperfetti, pieni di macchie e cancellature, ti serviranno per capire lo stile che vuoi ottenere e per allenare la mano a percorrere determinate forme e curve in maniera tale che poi, quando prenderai lo scavino per intagliare, sarai già allenato a dovere.

•••

3. Prepara delle griglie.

•••

Una volta stabilita la dimensione del timbro che vuoi ottenere e fatti gli schizzi preparatori, crea nel tuo sketchbook delle griglie: dei semplici rettangoli o quadrati o cerchi nei quali andrà a iscriversi il disegno finale.

•••

4. Prepara il disegno finale con una matita a mina dura.

•••

All’interno delle griglie che hai creato inscrivi il disegno finale con tratti leggeri a mina dura. In questo modo potrai farti un’idea delle dimensioni e del risultato finale ma farai sempre in tempo a cancellare quello che non ti piace.

•••

5. Inchiostra il disegno con una penna pigmentata.

•••

Quando sei soddisfatto del disegno finale, inchiostralo con una Pigma Micron o simili, riempiendo le zone che vuoi che siano scure rispetto a quelle che devono essere chiare. Questo ti darà subito un’idea dei pieni e dei vuoti che dovrai andare a creare con lo scavino nella fase di incisione e al colpo d’occhio di permetterà di correggere quello che non ti piace.

•••

Oggi abbiamo parlato di come preparare i disegni per un timbro fai da te. Nel prossimo post ti spiegherò come trasferire i disegni che hai ottenuto sulla gomma da intaglio o sul linoleum per poter poi iniziare il lavoro di incisione.

•••

Se vuoi approfondire questo o altri argomenti che riguardano la linoleografia, se sei di Roma o passi di qui, il 16 marzo 2019 terrò il mio primo workshop di timbri fai da te nella splendida cornice del We Make a San Giovanni. Se vuoi saperne di più o iscriverti puoi farlo qui.

•••

Alla prossima!

•••

No Comments

Inserisci un Commento: